0 0
Orecchiette con fonduta di taleggio

Orecchiette con fonduta di taleggio

Caratteristiche:
  • Vegetariana
  • 13 Visualizza
  • Media

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url
Orecchiette con fonduta di taleggio

Orecchiette con fonduta di taleggio

Caratteristiche:
  • Vegetariana

Ingredienti

La ricetta

Condividi

Il formaggio deve assumere la giusta consistenza, è fondamentale quindi scaldare la fontina insieme al latte senza superare i 60 gradi, mescolando in continuazione.

(Visited 13 times, 1 visits today)
Step 1
Segna come Completa

Grattugiate fine il Parmigiano e tenetelo da parte. Tagliate il Taleggio a dadini e mettetelo in un pentolino con il latte e a bagnomaria cuocete fino a farlo sciogliere completamente; aggiungete il tuorlo d’uovo e proseguite la cottura ancora per 10 minuti, assaggiate e regolate di sale e pepe.

Step 2
Segna come Completa

Togliete la fonduta dal fuoco e fatela intiepidire leggermente aggiungendo due cucchiai di latte freddo. Pulite il cavolo viola staccando le cimette dal gambo con un coltellino e tagliando il gambo a dadini.

Step 3
Segna come Completa

Portate a bollore abbondante acqua, salate con una manciata di sale grosso e tuffate le cimette di cavolfiore.
Lasciate cuocere per qualche minuto poi scolate, con un colino direttamente dalla pentola senza buttare via l’acqua e passate le cimette sotto acqua fredda. Rimettete il cavolfiore nell’acqua bollente, cuocetelo ancora 4 minuti, poi buttate anche la pasta e portate a cottura.

Step 4
Segna come Completa

Distribuiate la fonduta di taleggio in 4 fondine, scolate le orecchiette con i broccoletti e suddividetele tra i 4 piatti. Completate con una spolverata di Parmigiano grattugiato e una grattata di noce moscata

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Paris brest salati
successivo
Zucca in saor

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Paris brest salati
successivo
Zucca in saor

Aggiungi un commento