• Home
  • Spaghetti all’Amatriciana: la ricetta Originale
0 0
Spaghetti all’Amatriciana: la ricetta Originale

Spaghetti all’Amatriciana: la ricetta Originale

  • 6.476 Visualizza
  • Porzioni 4
  • Semplice

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url

Ingredienti

Calcola Porzioni:
400 gr Spaghetti
150 gr Guanciale
100 gr Pecorino
400 gr Passata di pomodoro San Marzano
60 ml Vino bianco secco
10 ml Olio extravergine d'oliva
qb Sale fino
qb Pepe
1 Peperoncino rosso
Spaghetti all’Amatriciana: la ricetta Originale

Spaghetti all’Amatriciana: la ricetta Originale

Ingredienti

La ricetta

Condividi

Questo piatto, nato dalla tradizione di Amatrice da cui la ricetta prende il nome , è un classico della cucina romana tradizionale e lo si può trovare praticamente in tutte le trattorie di Roma e del Lazio. Questa è la ricetta Originale e non si discute…

(Visited 6.476 times, 1 visits today)
Step 1
Segna come Completa

Iniziate mettendo in una padella bassa guanciale a pezzetti (tagliato a listarelle), olio d’oliva e peperoncino. Rosolare a fiamma vivace per qualche minuto e sfumare con il vino bianco. Il guanciale deve essere croccante ma ancora sugoso. Togliete poi il guanciale dalla padella e tenetelo da parte, al caldo!

Step 2
Segna come Completa

Mettete il pomodoro nella stessa padella dove avete cotto il guanciale, senza pulirla, cuocete, aggiustandolo di sale. Togliete il peperoncino, e aggiungete alla salsa i cubetti di guanciale finendo di cuocere e addensare la salsa.

Step 3
Segna come Completa

Cuocere la pasta al dente (meglio se trafilata al bronzo), metterla in una terrina con il pecorino grattugiato che deve essere abbondante, non pensate alla linea! Pensate al sapore... e Buon Appetito!

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Torta Paesana di Monza
successivo
Risotto agli Urtis (germogli di luppolo selvatico)

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Torta Paesana di Monza
successivo
Risotto agli Urtis (germogli di luppolo selvatico)

Aggiungi un commento