1 1
Frittura di calamari

Frittura di calamari

Caratteristiche:
  • Senza Latte
Cucina:
  • Semplice
  • 40 minuti
  • Porzioni 4

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url

Ingredienti

Quanti siete a cena?
800 gr Calamari
600 gr Patate a pasta gialla
200 gr Fecola di patate
3 Uova
q.b. Olio per friggere
q.b. Sale
Frittura di calamari

Frittura di calamari

Caratteristiche:
  • Senza Latte
Cucina:

Ingredienti

La ricetta

Condividi

La frittura di calamari è un secondo piatto di pesce intramontabile della cucina tradizionale italiana, apprezzato sia in estate che in inverno. I calamari, croccanti e invitanti, sono fritti in una panatura dorata e serviti insieme alle patatine. Serviteli insieme a un cocktail home-made, magari durante il cenone di Capodanno. Lasciati ispirare e clicca qui.

Ricette correlate
Tortelli ripieni al pesce spada
Spaghetti con cozze, rucola e limone
Gamberetti in pastella

Step 1
Segna come Completa

Pulite i calamari sotto l'acqua corrente e svuotateli completamente delle loro viscere e della cartilagine, staccate i tentacoli e affettateli ad anelli sul tagliere.

Step 2
Segna come Completa

Lavate e pelate le patate e mettetele in una ciotola con abbondante acqua fredda. Tagliatele a bastoncini sul tagliere e mettetele poi in ammollo nell'acqua fredda.

Step 3
Segna come Completa

Sbattete le uova in una ciotola e mettete la fecola di patate in un'altra; poi iniziate a lavorare i pezzetti di calamari, immergendoli, pochi per volta, nelle uova sbattute. Una volta ben coperti di uovo, buttate i pezzetti di calamaro nella fecola e infariniateli bene.

Step 4
Segna come Completa

In una padella antiaderente scaldate abbondante olio. Prima friggete le patate, ben scolate. Lasciatele dorare, toglietele con delicatezza con una schiumarola e disponetele su carta assorbente da cucina, per eliminare l'olio in eccesso.

Step 5
Segna come Completa

Ora friggete i calamari immergendoli pochi per volta nell'olio caldo e toglieteli, sempre con delicatezza con la schiumarola, una volta diventati di un bel colore dorato chiaro. Solo alle fine aggiustate di sale e serviteli ben caldi, insieme alle patatine.

Commenti via Facebook

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Tortelli mantovani
successivo
Gamberi in crosta di sfoglia

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Tortelli mantovani
successivo
Gamberi in crosta di sfoglia