Tempura di gamberi e verdura

Tempura di gamberi e verdura

Caratteristiche:
    Cucina:
      • Semplice
      • 30 minuti
      • Porzioni 4

      Condividi sui social

      Oppure copia e condividi l'url

      Ingredienti

      Quanti siete a pranzo?
      250 gr Gamberi
      3 Zucchine
      3 Carote
      150 gr Farina per pastella
      160 gr Acqua Frizzante
      1 albume
      qb Olio di semi di arachide
      Tempura di gamberi e verdura

      Tempura di gamberi e verdura

      Caratteristiche:
        Cucina:

          Ingredienti

          La ricetta

          Condividi

          La tempura (fritto in pastella) di gamberi e verdura è uno dei piatti più famosi della cucina giapponese, ma è stato creato dai missionari portoghesi che lo preparavano nel periodo delle “tempora” (i digiuni stagionali). Delizioso, croccante e assolutamente sfizioso. Adatto a qualsiasi occasione, garantisce sempre un sorriso a tavola!

          Forse potrebbe interessarti anche
          Frittura di calamari

           

           

          Step 1
          Segna come Completa

          Preparate le verdure pelando le carote ed eliminando le estremità sia dalle zucchine che dalle carote. Tagliate a bastoncini.

          Step 2
          Segna come Completa

          Pulite i gamberi, eliminate i gusci, le code e, con uno stuzzicadenti, togliete il filetto nero dalla schiena dei crostacei: risciacquateli in acqua fredda corrente.

          Step 3
          Segna come Completa

          Preparate ora la pastella sbattendo l’albume e 100 gr di farina con la frusta, intervallando con acqua frizzante ghiacciata. Tenete la pastella in frigorifero fino all’utilizzo.

          Step 4
          Segna come Completa

          Infarinate le verdure e i gamberi, eliminate la farina in eccesso e tuffateli nella pastella, poi friggeteli in olio molto caldo (a 180°C), fino a doratura; scolate su carta assorbente e servite immediatamente.

          Commenti via Facebook

          Recensione ricetta

          Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
          precedente
          Panettone salato senza lievitazione
          successivo
          Tortelli all’arancia con ragù di anatra

          Salva questa ricetta

          You need to login or register to bookmark/favorite this content.

          precedente
          Panettone salato senza lievitazione
          successivo
          Tortelli all’arancia con ragù di anatra