0 0
Torta salata cavolo e orzo

Torta salata cavolo e orzo

Caratteristiche:
  • Senza Latte
  • Vegana
  • Vegetariana
Cucina:

La verza è un ortaggio invernale che si presta benissimo per molte ricette e può essere mangiata sia cruda che cotta. Il sapore delle sue foglie croccanti è intenso e rustico.

  • Media
  • 3 ore e 55 minuti
  • Porzioni 7
  • 180°

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url

Ingredienti

Quanti siete a cena?
500 gr Cavolo Verza
300 gr Orzo perlato
50 gr Gherigli di noci
50 gr Mandorle con la buccia
2 cucchiai Lievito alimentare in scaglie
250 gr Formaggio spalmabile di soia o riso
150 gr Farina di riso
100 gr Margarina vegetale
1/2 cucchiaino Zenzero in polvere
1/2 cucchiaino Paprika forte
1 cucchiaino Curcuma
2 cucchiaini Dado vegetale
q.b. Sale fino
2-3 cucchiai Olio Extra Vergine di Oliva
Torta salata cavolo e orzo

Torta salata cavolo e orzo

Caratteristiche:
  • Senza Latte
  • Vegana
  • Vegetariana
Cucina:

La verza è un ortaggio invernale che si presta benissimo per molte ricette e può essere mangiata sia cruda che cotta. Il sapore delle sue foglie croccanti è intenso e rustico.

Ingredienti

La ricetta

Condividi

La torta salata cavolo e orzo è deliziosa e fragrante, perfetta per moltissime occasioni diverse, dal semplice aperitivo al buffet elegante.

Step 1
Segna come Completa

Tagliamo a listarelle sottili il cavolo verza, lo mettiamo in una padella antiaderente dotata di coperchio, aggiungiamo un bicchiere d'acqua dove avremo sciolto un cucchiaino di dado vegetale, copriamo con il coperchio e facciamo cuocere a fiamma bassa fino a che il cavolo sarà ammorbidito avendo cura di girarlo ogni tanto con una spatola.
Quando il cavolo è morbido aggiungiamo lo zenzero, la paprika, la curcuma, 2-3 cucchiai d'olio, aggiustiamo eventualmente di sale, mescoliamo bene e lasciamo insaporire qualche minuto girando spesso il composto così che le spezie si amalgamino bene. Quando il cavolo verza è colorato uniformemente e ben asciutto lo togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare.

Step 2
Segna come Completa

Mentre stufiamo la verza, cuociamo 200 gr. di orzo in abbondante acqua dove avremo sciolto un cucchiaino di dado vegetale. Quando l'orzo è cotto lo coliamo con un colino e lo versiamo nella padella con la verza cotta, mescoliamo e lasciamo raffreddare.

Step 3
Segna come Completa

Con un frullatore potente riduciamo in farina i 100 gr. di orzo rimasti, in alternativa possiamo acquistare la farina di orzo, aggiungiamo la farina di riso, la margarina, un pizzico di sale, 60 gr. di acqua fredda e impastiamo velocemente ottenendo così una pasta brisè che mettiamo a riposare in frigorifero per 15 minuti.
Nello stesso frullatore inseriamo le noci, le mandorle, il lievito alimentare, frulliamo fino ad ottenere un mix saporito fine e farinoso. Aggiungiamo questo mix di frutta secca alla verza e orzo ormai freddi, uniamo anche il formaggio spalmabile e mescoliamo bene ottenendo un composto compatto e ben amalgamato.

Step 4
Segna come Completa

Su di un foglio di silicone con un matterello stendiamo la pasta brisè piuttosto sottilmente, prendiamo il fondo di una tortiera a cerniera del diametro di circa 27 cm, lo spennelliamo con un pochino di olio e lo posiamo sopra alla pasta stesa, capovolgiamo sottosopra e togliamo l'eccesso di pasta dal bordo della tortiera. Mattiamo il cerchio e con una forchetta bucherelliamo la pasta.

Step 5
Segna come Completa

Versiamo il composto nella tortiera, con un cucchiaio lo compattiamo e livelliamo bene, con il residuo di pasta creiamo le decorazioni che più ci piacciono, in un bicchiere mettiamo mezzo cucchiaio di olio e mezzo cucchiaio di acqua, emulsioniamo con una forchetta poi con un pennellino da cucina spennelliamo le decorazioni della torta. Inforniamo a 180° per circa 50-55 minuti. Terminata la cottura togliamo dal forno e lasciamo intiepidire. Con un coltello, molto delicatamente, stacchiamo la torta dal bordo della tortiera che poi andremo a togliere, la torta è pronta da servire.

Carmen Crea e Cucina

Ciao, mi chiamo Carmen, sono emiliana, vivo in campagna e adoro cucinare. I miei piatti nascono dalla tradizione ma si trasformano in corso d'opera, non amo seguire le ricette scrupolosamente, il più delle volte modifico e invento sul momento a seconda di ciò che la dispensa e il frigorifero mi offrono. Mi piace molto la cucina vegana, i profumi e i sapori nuovi stimolano la mia fantasia, ma la mia cucina è aperta a tutti i gusti. Ho una pagina facebook dove pubblico ciò che preparo per la mia famiglia e gli amici..Carmen Crea e Cucina, ora condividerò queste ricette anche con voi, spero possano piacervi.

Commenti via Facebook

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Torta al cioccolato
successivo
Meringhe al Cioccolato Bianco e Ribes

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Torta al cioccolato
successivo
Meringhe al Cioccolato Bianco e Ribes