Trofie al pesto

Trofie al pesto

Caratteristiche:
  • Vegetariana
Cucina:
  • Semplice
  • 30 min
  • Porzioni 4

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url

Ingredienti

Quanti siete a pranzo?
400 gr Trofie Fresche
3 mazzetti Basilico fresco
1 spicchio Spicchio d'aglio
50 gr Parmigiano grattugiato
50 gr pecorino grattuggiato
20 gr Pinoli
10 cl Olio Extra Vergine di Oliva
q.b. Sale

Informazioni nutrizionali
per 100 grammi

336 kcal
Trofie
15 kcal
Basilico
90 kcal
Aglio
374 kcal
Parmigiano
332 kcal
Pecorino
595 kcal
Pinoli
45 kcal
Olio EVO (1 cucchiaino)
Trofie al pesto

Trofie al pesto

Caratteristiche:
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

La ricetta

Condividi

Le trofie al pesto sono un piatto delicatissimo tipico della cucina genovese. Sono sempre molto apprezzate grazie al profumato aroma del basilico fresco e sono perfette anche per un gustoso salva-cena!

Ricette correlate
Spaghetti al pesto con noci e fior di latte
Spaghetti al pesto di barbabietola e pistacchio
Trofie con Pesto di rucola e pomodorini

 

 

 

Step 1
Segna come Completa

Il vero pesto si prepara usando il mortaio; per prima cosa, spelate l’aglio e schiacciatelo. Aggiungete quindi le foglie di basilico, ben lavate e asciugate e continuate a schiacciare.

Step 2
Segna come Completa

Infine, unite i pinoli, tritandoli con cura usando il pestello.

Step 3
Segna come Completa

Quando il composto è ben schiacciato, versate l’olio extravergine, ingrediente decisivo per il pesto, a filo, senza esagerare, sempre mischiando.

Step 4
Segna come Completa

Infine, date corpo e sapore unendo il Pecorino e il Parmigiano, sempre mescolando con il pestello.

Step 5
Segna come Completa

Cuocete le trofie in abbondante acqua bollente salata, scolatele con la schiumarola e mettetele in una pirofila tenuta in caldo. Versate il pesto in superficie e mescolate con cura, spolverate di Pecorino o Parmigiano nei piatti singoli, secondo il gusto.

Commenti via Facebook

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Gelo di canella
successivo
Insalata di melone, prosciutto e mozzarella

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Gelo di canella
successivo
Insalata di melone, prosciutto e mozzarella