Crostata Meringata ai Mirtilli

Crostata Meringata ai Mirtilli

Caratteristiche:
  • Vegetariana
Cucina:
  • Difficile
  • io minuti + 3 ore di riposo
  • Porzioni 8
  • 180°C

Condividi sui social

Oppure copia e condividi l'url

Ingredienti

Quanti siete a pranzo?
Per la Frolla
150 g Burro
135 g Zucchero a velo
45 g Farina di mandorle
1 Uovo grande
360 g Farina debole
1 pizzico Colorante alimentare
1 pizzico Sale
Per la Genoise al limone
1 Uovo grande
45 g Farina 00
40 g Zucchero semolato
10 g Burro
1 Scorza di Limone Grattugiata
Per la Meringa all'italiana
100 g Albumi a temperatura ambiente
30 g Composta di mirtilli
100 g Zucchero semolato
q.b. Composta di mirtilli rossi e neri
Crostata Meringata ai Mirtilli

Crostata Meringata ai Mirtilli

Caratteristiche:
  • Vegetariana
Cucina:

Ingredienti

  • Per la Frolla

  • Per la Genoise al limone

  • Per la Meringa all'italiana

La ricetta

Condividi

La Crostata Meringata ai Mirtilli unisce sapientemente le diverse consistenze di 3 preparazioni golose. La frolla, la pasta genovese e la meringa si avvicendano infatti per un dessert di sicuro effetto scenografico in grado di stupire il palato e accompagnare le note rinfrescanti dei frutti di bosco.

Per una genoise perfetta montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale con una frusta in una ciotola a bagnomaria su una pentola colma di acqua bollente: il calore aiuterà a rendere le uova ancora più spumose e ad accrescere il volume del composto in cui incorporare successivamente la farina setacciata e il burro a freddo.

Grazie a Pinuccia Cardali per questa Crostata Meringata ai Mirtilli!

 

Potrebbero deliziarti anche
Crostata meringata al Limone
Torta al Melograno e Meringa
Crostata di meringa

Per non smettere di sorprendere i tuoi commensali scopri Dolci Buoni e SanieDi Dolce in Dolce

Step 1
Segna come Completa

Per la frolla

In una ciotola versate le farine e incorporate poco alla volta l’uovo, il burro a pezzetti, il sale e il colorante alimentare. Lavorate velocemente fino ad amalgamare il tutto, avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno 2/3 ore.

Step 2
Segna come Completa

Una volta raffreddata la frolla stendetela ad un’altezza regolare di circa 0,5 cm e, con un anello microforato, coppatela per ottenere prima il fondo e poi il bordo.

Step 3
Segna come Completa

Tagliate la pasta in eccesso con un coltellino affilato e rimettetela frolla in frigo per qualche ora o, in alternativa, nel freezer per 30 minuti.

Step 4
Segna come Completa

Per cuocere la frolla scaldate il forno a 180°C, inserite l’anello microforato e fate andare per circa 20/25 minuti, o fino a doratura. Una volta cotta la frolla lasciatela raffreddare e poi estraetela dallo stampo (durante la cottura la frolla si sarà leggermente ritirata dai bordi e si staccherà perfettamente dallo stampo micro forato).

Step 5
Segna come Completa

Per la Genoise al limone

In una ciotola montate con una frusta le uova con lo zucchero e un pizzico di sale finché saranno chiari e spumosi (ci vorranno circa 15 minuti). Aggiungete la buccia grattugiata del limone, unite poco alla volta la farina setacciata e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto.

Step 6
Segna come Completa

Infine incorporate il burro precedentemente fuso e lasciato raffreddare, mescolate delicatamente e versate il composto nella vostra tortiera. Infornate a 180 gradi per 10 minuti circa o fino a doratura (la Genoise deve risultare asciutta).

Step 7
Segna come Completa

Per la Meringa

Amalgamate in un pentolino, a fuoco dolce, acqua e zucchero. Tenete sotto controllo lo sciroppo con un termometro da cucina.

Step 8
Segna come Completa

Quando lo sciroppo avrà raggiunto 115°, versate gli albumi a temperatura ambiente nella planetaria e cominciate a montarli a velocità media. Abbassate la velocità della planetaria e aggiungete agli albumi semimontati e metà dello sciroppo che avrà ormai raggiunto i 121°, aumentate nuovamente la velocità e aggiungete il restante sciroppo a filo.

Step 9
Segna come Completa

Proseguite a montare fino a quando la meringa non si sarà raffreddata. È pronta, quando sollevando la frusta otterrete la classica punta. Conservate la meringa in frigorifero fino a quando non vi servirà per decorare l'ultimo strato della torta.

Step 10
Segna come Completa

Composizione

Riprendete il guscio di frolla ormai freddo e spalmate sul fondo un velo di composta di mirtilli.

Step 11
Segna come Completa

Adagiate il biscotto Genoise livellandolo con una leggera pressione, versate ancora composta di mirtilli fino ad arrivare al bordo della crostata.

Step 12
Segna come Completa

Riprendete ora la meringa dal frigorifero e decorate a piacere con l'aiuto di un sac-à-poche con bocchetta a stella.

Commenti via Facebook

Recensione ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
precedente
Vellutata di piselli con chips di peperone
successivo
Crema Fritta di Nocciole

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

precedente
Vellutata di piselli con chips di peperone
successivo
Crema Fritta di Nocciole