Torta Red Velvet Natalizia

Torta Red Velvet Natalizia

Caratteristiche:
    Cucina:
    • Media
    • 40 minuti + cottura
    • Porzioni 10
    • 170°

    Condividi sui social

    Oppure copia e condividi l'url

    Ingredienti

    Quanti siete a cena?
    300 g Zucchero semolato
    120 g Burro morbido
    3 Uova intere
    1 cucchiaio Cacao amaro setacciato. Se volete rendere l’impasto più scuro aggiungerete 2 cucchiai rasi di cacao invece di uno
    1 cucchiaino Bicarbonato
    275 g Farina 00
    1 cucchiaio Aceto bianco
    1 cucchiaio Estratto di vaniglia
    Un pizzico Sale
    125 ml Yogurt Magro Bianco
    135 ml Latte parzialmente scremato
    1 cucchiaio Succo di limone
    2-3 cucchiai Colorante alimentare rosso In base all'intensità di rosso che volete avere
    Per la crema
    500 g Mascarpone
    500 ml Panna da montare
    160 g Zucchero a velo
    1 cucchiaio Zucchero semolato
    1/2 cucchiaino Estratto di vaniglia
    Torta Red Velvet Natalizia

    Torta Red Velvet Natalizia

    Caratteristiche:
      Cucina:

      Ingredienti

      • Per la crema

      La ricetta

      Condividi

      La Torta Red Velvet Natalizia è una torta regale, dal color rosso porpora, elegante su qualsiasi tavola. Un gusto particolare dato dall’unione e dal contrasto fra la crema al mascarpone spumosa e dolcissima e il cacao aggiunto al pan di spagna. Una torta speciale per il giorno di Natale o per tutte le occasioni importanti. Gli strumenti utilizzati per realizzare la Torta Red Velvet Natalizia sono uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro e una sac à poche con beccuccio medio liscio.

      Ringraziamo per questa ricetta MonicaInCucina.

      Forse potrebbe interessarti anche:
      Coppette al Mascarpone
      Torta al Cioccolato e Panna
      Red Velvet Cake di San Valentino

      Dai un’occhiata anche al nostro speciale Torte con la Crema su Di Dolce in Dolce Speciale!

      Step 1
      Segna come Completa

      Iniziate a preparare il latticello: in una ciotola mettete yogurt e il latte più il cucchiaino di limone, mescolate bene e fate riposare il vostro latticello per trenta minuti a temperatura ambiente.

      Step 2
      Segna come Completa

      Per realizzare la red velvet potete utilizzare sia uno sbattitore elettrico oppure una planetaria munita di frusta. Versate nella ciotola della planetaria il burro morbido con lo zucchero semolato e l’estratto di vaniglia, azionate la planetaria a velocità media, dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso. Fate amalgamare bene gli ingredienti per almeno dieci minuti. Aggiungete le uova una alla volta inserendo un cucchiaio di farina: appena vedrete che si è incorporato aggiungete il secondo uovo, il cucchiaio di farina, fate incorporare bene, poi aggiungete l’ultimo uovo e il cucchiaio di farina, in questo modo l’impasto non si straccerà.

      Step 3
      Segna come Completa

      Aggiungete il colorante in polvere al latticello che avete preparato in precedenza, mescolate con un cucchiaino, dovrà diventare di un colore rosso acceso, altrimenti potete aggiungerne ancora. Mescolate molto bene. Aggiungete il pizzico di sale. Setacciate le polveri, poi unite il cacao alla farina e mescolate bene. Con la planetaria in movimento versate metà del latticello all’impasto, poi aggiungete il cacao con la farina. Mettetene poco per volta, cioè un po’ di latticello e un po’ di farina fino a finire gli ingredienti, mescolate bene sempre a velocità media.

      Step 4
      Segna come Completa

      Mescolate il bicarbonato con l’aceto, vedrete che si formerà una leggera schiumina; aggiungetela all’impasto (con la planetaria sempre in movimento) e mescolate fino a quando l’impasto risulterà amalgamato bene.

      Step 5
      Segna come Completa

      Imburrate lo stampo da 20 cm di diametro e sul fondo mettete la carta forno (ritagliatela formando un cerchio della grandezza dello stampo) e fatela aderire alla base dello stampo. Versate l’impasto al suo interno.

      Step 6
      Segna come Completa

      Cuocete la torta in forno preriscaldato modalità statico a 170° per 45-50 minuti. Prima di sfornarla fate sempre la prova dello stecchino. La torta dovrà risultare asciutta, altrimenti prolungate la cottura. Sfornatela e fatela raffreddare completamente su una griglia per dolci.

      Step 7
      Segna come Completa

      Una volta che la vostra torta sarà ben raffreddata, ricavate con un coltello circa 3-4 dischi e asportate dalla superficie di ogni disco un leggero strato raschiando con un coltello, poi tritatelo finemente con un robot o un minipimer e tenete da parte.

      Step 8
      Segna come Completa

      Ora occupatevi di realizzare la crema al mascarpone. Nella ciotola della planetaria munita di frusta (oppure utilizzate uno sbattitore elettrico) versate la panna che dovrà essere ben fredda di frigorifero, aggiungete un cucchiaio scarso di zucchero e montatela a velocità media, poi mettetela momentaneamente da parte.

      Step 9
      Segna come Completa

      Nella ciotola della planetaria (ben pulita) aggiungete il mascarpone (freddo di frigorifero) e lo zucchero vanigliato (setacciato). Fate amalgamare bene gli ingredienti a velocità media, poi, poco per volta e con la planetaria in funzione, aggiungete la panna. La crema al mascarpone sarà montata bene quando vedrete che rimane solida se raccolta con un cucchiaio. Fate attenzione a non montarla troppo perché rischiate di farla impazzire.

      Step 10
      Segna come Completa

      Ora occupatevi di assemblare i dischi della torta: prendete il primo disco, appoggiatelo in un’alzatina, mettete la crema al mascarpone nella sac à poche munita di beccuccio e formate due giri di ciuffetti di crema sulla base del disco.

      Step 11
      Segna come Completa

      Al centro del disco mettete un po’ di crema e livellatela con una spatola. Appoggiate delicatamente il secondo disco e fate il solito procedimento del primo.

      Step 12
      Segna come Completa

      Ora potete scegliere se fare una torta con tre dischi o quattro. L’ultimo disco copritelo come i precedenti, oppure potete riempirlo tutto con i ciuffetti di crema.

      Step 13
      Segna come Completa

      Al centro mettete l’impasto che avete tritato per avere un effetto molto bello e colorato da sembrare una polvere colorata luminosa.

      Step 14
      Segna come Completa

      Decorate a piacere vostro. Se vi avanza un disco di torta più quello che avete tritato e la crema, potete realizzare dei dolcetti monoporzione. La torta se non viene mangiata subito mettetela in frigorifero. Questa torta si mantiene bella fresca e morbida per un massimo di due giorni, ma non credo che ne rimarrà, è una torta di una bellezza e una bontà unica. Una torta indicata per le occasioni importanti come il Natale, San Valentino oppure per i compleanni. Buon assaggio!

      Commenti via Facebook

      Recensione ricetta

      Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
      precedente
      Gnocchi di Spinaci e Ragù Bianco
      successivo
      Frittelle di Formaggio

      Salva questa ricetta

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      precedente
      Gnocchi di Spinaci e Ragù Bianco
      successivo
      Frittelle di Formaggio