0 0
Gazpacho di pesche, cetrioli e peperoni

Gazpacho di pesche, cetrioli e peperoni

Caratteristiche:
  • Senza Latte
  • Vegana
  • Vegetariana
Cucina:
    • Semplice
    • 15 minuti
    • Porzioni 2

    Condividi sui social

    Oppure copia e condividi l'url
    Gazpacho di pesche, cetrioli e peperoni

    Gazpacho di pesche, cetrioli e peperoni

    Caratteristiche:
    • Senza Latte
    • Vegana
    • Vegetariana
    Cucina:

      Ingredienti

      La ricetta

      Condividi

      Il gazpacho di pesche, cetrioli e peperoni è una fresca e deliziosa variante dell’iconica zuppa fredda spagnola, originaria dell’Andalusia. Prova subito la ricetta!

      Ricette correlate
      Insalata di asparagi, ciliegie e feta

      Insalata con mango, mozzarella e pomodori
      Insalata con fichi, pesche e feta

      Step 1
      Segna come Completa

      Mettete la fetta di pane in ammollo con poca acqua e un cucchiaio di aceto di mele.

      Step 2
      Segna come Completa

      Pulite, eliminate la buccia e tagliate a fettine il cetriolo, le pesche, il peperone e il cipollotto, lasciando qualche pezzetto da parte per la decorazione.

      Step 3
      Segna come Completa

      In un frullatore mettete le verdure, le pesche, l'aglio, un filo d'olio, il pane ammollato e strizzato e il ghiaccio. Frullate fino ad ottenere una vellutata liscia.

      Step 4
      Segna come Completa

      Impiattate decorando con qualche pezzetto di verdura, le foglie di basilico, la parte verde del cipollotto e qualche fettina di peperoncino verde. Aggiungete pepe nero, un filo d'olio, qualche goccia di glassa di aceto balsamico.

      ZucchinaRepublic

      Mi chiamo Valentina e vivo in una piccola corte alle porte di Milano. Sono una restauratrice di libri, cucino per diletto e per passione. Sono vegetariana da vent’anni e vegana da quattro. E’ stato l’inizio di un viaggio di esplorazione e consapevolezza, cominciato per ragioni etiche e proseguito con la certezza che un’alimentazione rispettosa degli animali e dell’ambiente è possibile e nello stesso tempo salutare, sostenibile ed ugualmente gustosa. Ho frequentato e sto ancora frequentando corsi professionalizzanti, sono diplomata Ayurveda Food Trainer e ho da poco terminato il percorso di formazione presso la scuola di cucina vegana Il 6° sapore Perlopiù leggo ricette, provo, trasformo, reinvento e qualche volta butto in spazzatura (!) Nel tempo ho eliminato sempre più i prodotti vegani confezionati della grande distribuzione preferendo l’autoproduzione. E sì, serve del tempo da dedicarvi, tempo che come ogni lavoratore mi ritaglio a fatica ma con infinito piacere. Scoprire che esistono vaporiere, essiccatori, spiralizzatori è divertente e rende il quotidiano “fardello” un gioco, molto serio, nel quale tempo ed energie sono ben spesi. Questo blog è il mio ricettario, ancora in gran parte da costruire, giorno per giorno.

      Recensione ricetta

      Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta. Usa il form sottostante per scrivere la tua recensione
      precedente
      Crostata di mirtilli senza glutine
      successivo
      Tagliatelle verdi con sugo ai funghi porcini

      Salva questa ricetta

      You need to login or register to bookmark/favorite this content.

      precedente
      Crostata di mirtilli senza glutine
      successivo
      Tagliatelle verdi con sugo ai funghi porcini

      Aggiungi un commento